Le sigarette della prof Déspina

Ci raccontano di una Grecia paese violento, nel quale movimenti e politica sembrano ripetere copioni noti. Tuttavia, nelle crepe della società greca si diffondono comportamenti e piccole reti di condivisione, poco visibili. E anche sul web è possibile rintracciare qualcosa, come dimostra questa storia di Déspina, docente universitaria impoverita alle prese con condomini solidali, doposcuola popolari, banche del tempo (foto) spontanee, utili a rimediare qualche sigaretta in cambio di lezioni di inglese. Leggi l’articolo ….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...