L’Emilia-Romagna pensa ad una sua moneta complementare

Moneta_virtualeIl nome della futura moneta l’hanno già trovato: Emiro, acronimo di Emilia-Romagna. Si tratterebbe, praticamente, di una moneta complementare elettronica che andrebbe ad affiancare l’euro negli scambi commerciali di prodotti. In poche parole si tratta di un metodo che permette di scambiare le merci grazie a una moneta elettronica locale che sostituirà i pagamenti in euro con prodotti dello stesso valore. Vai alla notizia …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...