Canapa, i motivi per cui fu proibita in Italia

canapaDi solito di una legge severa si dice che è “fascista”, così non è però per  la coltivazione e l’uso della canapa. Infatti la proibizione scattò con l’avvento della “repubblica democratica” mentre durante  il ventennio il governo la considerò una risorsa primaria. ra le clausole “segrete” a cui l’Italia dovette sottostare alla fine della seconda guerra mondiale, c’era quella  di interrompere la produzione di canapa (le sementi furono cedute alla Francia o distrutte), con la scusa di “impedire che la gente la usasse come doga”. La proibizione… avvenne “di fatto” – (non risulta nei trattati ufficiali) dopo la visita di Alcide De Gasperi negli Usa e l’entrata dell’Italia nella alleanza atlantica – e  da allora il governo italiano mise fuori legge la coltivazione. Leggi l’articolo su AAM Terra Nuova ….

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...