Imprese alimentari domestiche

pane1Mettere le mani in pasta, ma non metaforicamente. Alla soglia dei 50 anni, di cui 25 trascorsi dietro una scrivania, Patrizia Polito, mamma romana, ha capito che nella vita voleva fare il pane. E – informandosi in rete – ha scoperto che la legge le consentiva di portarsi il lavoro a casa. Il Regolamento CE 852/04 sull’igiene dei prodotti alimentari – all’Allegato II Capitolo III – inserisce infatti tra le imprese alimentari anche quelle aventi sede in “locali utilizzati principalmente come abitazione privata ma dove gli alimenti sono regolarmente preparati per essere commercializzati”.  Leggi l’articolo per intero …. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...