Stromeo: ai Comuni dare il controllo sulla gestione dei rifiuti

21/07/2017

Il delegato Anci all’energia e ai rifiuti e sindaco di Melpignano Ivan Stomeo è intervenuto sulle difficoltà legate al ciclo della plastica. Ha inoltre evidenziato che il sistema delle deleghe per la stipula delle convenzioni con le aziende che gestiscono i rifiuti deve essere rivisto. “Dobbiamo ridare ai Comuni la possibilità di controllare l’intero processo di trasformazione dei rifiuti permettendo agli stessi Comuni di avere un ‘ritorno” economico nelle proprie casse e quindi ai cittadini sotto forma di servizi. Leggi tutto l’articolo ….


Corsi per trasformare vita,teritorio e comunità

21/07/2017

Italia che Cambia è un progetto che lavora per raccontare e mettere in Rete quel pezzo di Paese che non si arrende e agisce per trasformare la propria vita e il proprio territorio. Sul loro sito è apparso un interessante elenci di corsi che si terranno in Italia nel prossimo periodo estivo. Vai alla pagina …

 


Prendersi cura degli altri è la rivoluzione secondo Naomi Klein

19/07/2017

Tematica molto importante in ottica Transizione. “Il lavoro di cura dell’uno nei confronti dell’altro e delle nostre comunità non rientra tanto in un programma femminista quanto in un programma declinato al femminile, ed è per questo che per così tanto tempo è rimasto fuori dal quadro politico più generale.” Leggi tutto l’articolo apparso su Internazionale ….


Trasformazione discariche: negli Emirati la discarica diventa un polo innovativo

19/07/2017

Se pensiamo a una visione ideale di un mondo guidato da principi di economia circolare immaginiamo la quasi completa eliminazione delle discariche. Perché il riciclo e il riuso di risorse e materiali dovrebbe portare a una netta riduzione dei rifiuti. Se potrebbe sembrarci utopico credere che una città possa funzionare senza produrre scarti da buttare, non la vede così Sharjah, la terza città più grande e popolosa degli Emirati Arabi Uniti, capitale dell’omonimo emirato. Per saperne di più ….


RUSKO – Repair Cafè Bologna

19/07/2017

Dall’intervista con Radio Città del Capo: il #RepairCafeBologna si ispira a Repair Café International e al Movimento della transizione #TransitionItaly. Il modello economico attuale ha un grave impatto ambientale e culturale, fino a qualche generazione fa la popolazione aveva capacità artigianali spiccate e conosceva bene il valore degli oggetti, sia economico che affettivo. Noi abbiamo perso questo senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente e delle altre persone, di fatto l’oggetto che acquistiamo ha dietro di se una lunga storia che parla di contratti di lavoro, di produzioni ed estrazioni non rispettose della terra. Uno dei nostri obiettivi è dunque riprendersi a cuore il valore di quello che acquistiamo ed utilizziamo, avento piena conoscenza delle conseguenze dei nostri comportamenti. Infine, il concetto di #Resilienza è per noi cardine delle attività dell’associazione.


Tutti in sella per andare a scuola: dall’Olanda ecco il bicibus

19/07/2017

Belli pronti, zaino in spalla, un’insana merendina ingurgitata in fretta e furia e poi, via, si parte per la corsa in auto con mamma o papà per raggiungere la scuola, tra traffico, clacson impazziti, smog e mamme isteriche. Non è certo il migliore dei modi per iniziare la giornata. E se, approfittando magari dell’arrivo della primavera, la mattina iniziasse con una bella e sana pedalata in tutta tranquillità e sicurezza? Ecco il Bici-bus, la soluzione ideata in Olanda per combattere l’inquinamento e pure l’obesità infantile. Per saperne di più …


G7 Ambiente: la Carta di Bologna

09/06/2017

“L’approvazione avvenuta nel 2015 da parte delle Nazioni Unite dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile Trasformiamo il nostro mondo basata sui Sustainable Development Goals (SDGs), da raggiungere entro il 2030, ha rappresentato un evento storico. L’Agenda esprime un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo, non solo sul piano ambientale, ma anche su
quello economico e sociale. L’attuazione dell’Agenda richiede un forte coinvolgimento di tutte le componenti della società, a partire dai governi locali”. inizia così la Carta di Bologna sottoscritta di sindaci di molte Città Metropolitane italiane. Leggi la notizia, oppure scarica il documento ….