Ad Amsterdam il primo supermercato del mondo senza plastica

04/03/2018

Apre ad Amsterdam all’interno della catena Ekoplaza il primo reparto al mondo senza plastica, tutti i prodotti sono realizzati in vetro, metallo o materiale compostabile. Un totale di 680 articoli plastic free. Ci sono salse, latticini, frutta, verdura e perfino carne e riso. La catena olandese combatte l’inquinamento da plastica con una svolta decisamente green e lancia un esperimento che presto sarà replicato anche negli altri 74 supermercati di Ekoplaza entro la fine dell’anno. Leggi l’articolo …. 

Annunci

Amsterdam: ReGen, l’ecovillaggio autosufficiente

22/09/2017

Un eco-villaggio del tutto autosufficiente sia dal punto di vista energetico che alimentare. Sta nascendo ad Almere, una cittadina alle porte di Amsterdam, la comunità ‘ReGen’, che per la prima volta metta in pratica un modello sviluppato da ReGen Villages che punta alla totale autonomia. Produzione sostenibile e riciclo sono le parole chiavi di questo modello innovativo, dove l’energia elettrica è prodotta in loco da fonti rinnovabili, il cibo viene coltivato dagli abitanti per gli abitanti e i rifiuti vengono smaltiti e riutilizzati con pratiche a basso impatto ambientale. Vedi articolo …


Riciclare il fosforo. Colletta di urina sulla pubblica piazza di Amsterdam

29/11/2013

amsterdam-fosforo

Ecco a cosa spinge la resilienza. … Le raccolte, di solito, si fanno per destinare a nobili scopi denaro, cibo, abiti, medicine… Ad Amsterdam è stata organizzata un’inedita, ecologica colletta di urina, con tanto di installazione di appositi gabinetti, seppur solo in versione maschile, sulla pubblica piazza (foto). Motivo? Con le urine buttiamo nelle fogne una ricchezza chiamata fosforo, indispensabile per concimare i campi. Anche questa risorsa naturale non è inesauribile. E Amsterdam agisce di conseguenza. Vai all’articolo …


Avviare un Caffè delle riparazioni

10/09/2013

caffe-riparazioniI primi sono nati ad Amsterdam tre anni fa e si sono diffusi in diverse città europee. Da alcuni mesi si moltiplicano anche negli Stati uniti, svuotando di significato la parola discarica. I Caffè delle riparazioni sono luoghi nei quali è possibile portare qualsiasi oggetto per farlo riparare, ma a differenza di negozi simili qui tutto è gratuito. E come nelle ciclofficine, la relazione con i riparatori è il cuore di un modo diverso di vivere la società e di imparare facendo. Cinque buoni consigli per mettere su un Caffè in uno spazio occupato, nella sede di un’associazione, in una scuola o in una fabbrica…vai all’articolo …… oppure visita il sito Repair Cafe Foundation 


Amsterdam: arriva il Caffè delle riparazioni con la Repair Cafe Foundation

22/09/2012

In tempi di crisi economica uno dei pochi dati positivi che si possono osservare nasce dall’aumento della solidarietà tra i cittadini del villaggio globale insieme alla tendenza a contrastare una cultura dell’usa-e-getta diffusa con il benessere ed il consumismo dilagante. Uno degli esempi più incoraggianti che ben si inseriscono in questo quadro di riferimento è offerto dal primo Caffè delle riparazioni nato ad Amsterdam. Si tratta di un’interessante iniziativa anti-sprechi nata dal basso che ha ottenuto, grazie alla Repair Cafè Foundation, finanziamenti per circa mezzo milione di euro dal governo olandese e da associazioni.  Leggi l’articolo su Tutto Green ,,,,