Senza comunità la politica è morta

09/02/2017

resilience-monbiotLa cultura stimola la partecipazione attiva in politica … crea la solidarietà sociale, proponendo e attuando una visione di un mondo migliore… ricostruendo la società dal basso verso l’alto, le forze politiche e i governi andranno ad allinearsi con quello che la gente vuole. Ce la possiamo fare. E non ci serve il permesso di nessuno per iniziare”  … parole sagge di George Monbiot sul Guardian  (in inglese, ma ormai si può leggere quasi decentemente anche con il traduttore automatico)


Ci serve la crescita economica?

18/10/2014

serve-crescitaCi hanno venduto in maniera molto efficace la storia che la crescita infinita sia essenziale per mantenere e migliorare la nostra qualità della vita. Ma questo non potrebbe essere più lontano dalla realtà. Articolo di Warwik Smith apparso recentemente sul Guardian. Vai alla traduzione italiana ….


Come la crescita economica è diventata nemica della vita

09/11/2013

vandana-shiva-crescitaL’ossessione della crescita ha travolto il nostro interesse per la sostenibilità, la giustizia e la dignità umana. Ma le persone non sono merci da usare e gettare – il valore della vita si trova fuori dallo sviluppo economico. La crescita illimitata è la fantasia di economisti, imprese e politici. La vedono come una misura del progresso. Come risultato, il prodotto interno lordo (PIL), che dovrebbe misurare la ricchezza delle nazioni, è diventato sia il numero più potente che il concetto dominante del nostro tempo. Tuttavia, la crescita economica nasconde la povertà creata attraverso la distruzione della natura, la quale a sua volta porta a comunità incapaci di provvedere a se stesse.  Articolo di Vandana Shiva apparso su The Guardian (trduzione in ITA) ….


Cosa mangeremo nel 2035?

06/01/2013

paneneroMa cosa mangeremo nel 2035, si sono chiesti sul Guardian? Cosa mangeranno ricchi e poveri? Purtroppo, niente pilloline: almeno per noi altri comuni mortali. Per chi può permetterselo, invece, la tecnologia aiuterà a sostituire cibi diventati ormai rari e preziosi, a causa del declino della produzione e dei cambiamenti climatici. Immaginare il futuro è il primo passo per poterlo realizzare, cambiando il presente. Vai all’articolo ….


Sul picco del petrolio ci eravamo sbagliati ?

14/07/2012

Nei primi giorni di luglio sul Guardian,  George Monbiot annunciava che il picco del petrolio non era una teoria attendibile, o quantomeno non ci riguardava così da vicino. Per il movimento della Transizione questo è un tema centrale. Riportiamo il link dell’articolo di Cristiano Bottone apparso su Transition Italia che cerca di fare chiarezza sull’argomento – All’interno è presente anche la traduzione dell’articolo di Rob Hopkins. Vai all’articolo ….