Un prototipo per facilitare la transizione a Roveri

12/01/2018

“Tra i bilanci e le valutazioni che vengono così bene nel periodo a cavallo tra la fine di un anno e l’inizio di uno nuovo, mi sono concentrata in particolare a riflettere su come è andata l’esperienza a Bologna tra settembre e novembre: ho partecipato al programma Pioneers into Practice della Climate-KIC, nel quale persone provenienti da ambiti professionali e disciplinari diversi hanno l’opportunità di trascorrere un periodo di scambio professionale in Italia o all’estero lavorando con enti di ricerca, università o imprese sull’innovazione sistemica e il cambiamento climatico.” Così comincia il racconto di Martina di Transition Italia ….


Salus Space a Bologna

05/11/2017

L’intervento si caratterizza come cantiere per l’innovazione sociale, attraverso un processo di progettazione partecipata (co-design) ed una forte impronta di Welfare generativo e interculturale. A tal fine si recupera il toponimo originale “Salus” ovvero Salute, intendendolo come “stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non soltanto come assenza di malattia” (definizione dell’OMS), rivolgendosi in generale alla città ed in particolare ai diversi target di ospiti previsti per la residenzialità temporanea nella struttura. Per saperne di più ….


Ortofficine Creative: un progetto di innovazione sociale dove semini Cultura e raccogli Comunità

22/08/2016

Cascina3Legacoop Cultura, Legacoop Agroalimentare e Legacoop Lombardia hanno voluto aderire al progetto “Ortofficine Creative”, un progetto di innovazione sociale che, partendo dalla rigenerazione di spazi di aggregazione in un piccolo Comune del Cremasco (Rivolta d’Adda) innesta, combina e ripensa Cultura, Agricoltura e Welfare per creare impatto sociale e co-produzione di comunità. Vai all’articolo … 


Innovazione sociale: la via proposta dalle Smart Cities

17/10/2013

smart_citiesÈ necessario che ciascuno di noi, parte integrante dell’intero ecosistema naturale, prenda coscienza delle conseguenze (sia positive che negative) delle proprie azioni e diminuisca la propria impronta ecologica, prendendo parte attivamente a tutte le forme di partecipazione messe in campo dagli amministratori. Ecco qui emergere il concetto di innovazione sociale, perno dello sviluppo sostenibile e quindi della smart city. Il modello Smart City ha molti punti di contatto con l’idea delle Città in Transizione, leggi l’articolo per saperne di più ….


Il Diamante fotovoltaico che produce energia anche di notte

24/08/2012

A Roma il Centro Ricerche Enel in collaborazione con l’Università di Pisa ha realizzato una versione sperimentale del Diamante: una centrale fotovoltaica di ultima generazione. E’ di particolare interesse perchè il sistema integra la produzione di energia dal sole, con l’accumulo di quella in esubero, mediante un accumulatore sotterraneo, che permetterà quindi di avere a disposizione energia solare anche di notte. Leggi info completa. ….