L’esperienza del Centro Ricerca RZ di Capannori in una pubblicazione dell’ONU

24/07/2017

“Fa un certo effetto vedere indicata come “buona pratica” su una pubblicazione DELL’ONU DEL 2013 e tuttora il lavoro più aggiornato in materia da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (trattasi del GUIDELINES FOR NATIONAL WASTE MANAGEMENT STRATEGIES – MOVING FROM CHALLENGES AND OPPORTUNITIES IN WASTE MANAGEMENT) l’esperienza del CENTRO DI RICERCA RIFIUTI ZERO DEL COMUNE DI CAPANNORI. Vai all’articolo …. oppure scarica il documento originale dell’ONU IN formato pdf


I 10 passi della Strategia Rifiuti Zero

27/07/2013

rifiuti-zeroLa strategia “rifiuti zero” è attualmente il modo più veloce ed economico attraverso cui i governi locali possono contribuire alla riduzione dei cambiamenti climatici, alla protezione della salute, alla creazione di posti di lavoro “verdi” e alla promozione della sostenibilità locale. La gestione sostenibile delle risorse passa attraverso il raggiungimento di tre obiettivi generali:
1. responsabilità dei produttori, a monte del processo produttivo: produzione e progettazione industriale;
2. responsabilità della comunità, a valle: modelli di consumo, gestione dei rifiuti e smaltimento;
3. responsabilità della classe politica, per coniugare responsabilità industriale e della comunità in un contesto armonioso. La strategia “rifiuti zero” è un passaggio critico all’interno di un percorso verso la sostenibilità ambientale, la protezione della salute e una maggiore equità sociale. Leggi i 10 passi verso rifiuti zero …. Vai al sito Zero waste Italy


Taste the waste: lo spreco alimentare

30/11/2011

Spreconi, affamati e virtuosi del mercato globale. Un film documentario tedesco sulla distruzione del cibo, per conoscere lo scempio che affama i più deboli. Ci sono Hanna Poddig, operatrice ecologica che dai rifiuti dei supermercati recupera alimenti consumabili, e Thomas Pocher, direttore di un supermercato francese che consiglia ai clienti l’acquisto di cibo a impatto zero sull’ecosistema. Ma anche Friedrich-Wilhelm Graefe, coltivatore di patate della Westfalia che si rammarica del fatto che quasi la metà del suo raccolto deve essere distrutto per motivi estetici, Leggi l’articolo ….
Approfondimento sul sito in lingua inglese


Zero Waste: per fare del nostro mondo un posto pulito

27/04/2011

Sito in inglese interamente dedicato a consigli pratici per limitare la produzione di rifiuti urbani. Si trovano consigli per riciclare e riusare. Insomma una vera miniera di consigli utili. Alcuni consigli sarebbero da tradurre e rendere disponibili anche a noi tutti. Nel sito è’ presente anche una sezione dedicata al rapporto con le aziende produttrici di alimenti e di connessi package (ovvero il futuro rifiuto). Vai al  sito ….


Rifiuti zero: 1 maggio a Capannori

21/04/2011

PRIMO MAGGIO RIFIUTI ZERO A CAPANNORI –  In occasione del cinquantesimo tour italiano di Paul Connett (esperto ed ideatore della strategia rifiuti zero) le associazioni Ambiente e Futuro, il Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori, la Zero Waste Italia ed EffeCorta,  in collaborazione con la RETE ITALIANA RIFIUTI ZERO parlano della strategia Rifiuti Zero con i sindaci e degli assessori della Provincia di Lucca.  Per saperne di più …